mercoledì 12 febbraio 2020

Gp Cina: annullato per rischio coronavirus, incerta gara in Vietnam

Il Grand Prix cinese di Formula 1 in programma il 19 aprile verrà cancellato a causa dell'epidemia di coronavirus. La decisione dei vertici di Liberty Media, che organizza il Mondiale, è stata anticipata dalla stampa inglese. Secondo il Times "è stata presa la decisione di non far correre quella che
sarebbe stata la quarta gara della stagione il 19 aprile a Shanghai". Con il bilancio delle vittime in Cina in aumento ogni giorno, i boss della F1 hanno preso la decisione di annullare la gara di Shanghai, sebbene il Times affermi che "le discussioni continueranno sul fatto di posticipare la gara o annullarla del tutto". La sfida che la F1 deve affrontare è che con il calendario da record dei Gran Premi di questa stagione già con 22 gare c'è poca o nessuna finestra per riprogrammare la gara. Il Times afferma che se si tentasse di riprogrammare il Gp della Cina nella seconda metà della stagione, "potrebbe portare a disputare anche tre o anche quattro gare in fine settimana consecutivi, qualcosa a cui le squadre probabilmente obietterebbero". Il Circus non può correre alcun rischio per la salute di addetti ai lavori e del pubblico: il principale fattore che ha fatto scattare la decisione è di natura non solo sanitaria ma anche assicurativa. Tanto che, secondo motorsport, cominciano a filtrare dei dubbi anche sulla disputa del Gp del Vietnam che si dovrebbe correre ad Hanoi: questo appuntamento sarebbe al debutto in Formula 1 e l'eventuale cancellazione sarebbe un grande problema per gli organizzatori.

Fonte: RaiSport
Via: Gazzetta

Nessun commento:

Posta un commento