domenica 3 novembre 2019

Gp Usa: trionfa Bottas su Hamilton che è campione, poi Verstappen

Lewis Hamilton ha conquistato il suo sesto titolo Mondiale in Formula 1. Al pilota della Mercedes è bastato il secondo posto nel Gp degli Stati Uniti per laurearsi aritmeticamente Campione e avvicinarsi al record assoluto di Michael Schumacher con sette titoli Mondiali vinti. Ad Austin la
vittoria è andata all'altra Mercedes di Valtteri Bottas, con la Red Bull di Max Verstappen a completare il podio. Domenica da dimenticare per la Ferrari. Sebastian Vettel è stato autore di una partenza disastrosa, dovuta a un problema di assetto con la sua monoposto.  Si è ritrovato settimo dopo un paio di giri ed è stato poi costretto al ritiro nel corso del 9° giro a causa del cedimento della sospensione posteriore destra. Charles Leclerc ha invece chiuso quarto e, nonostante aver realizzato il giro veloce, non ha mai dato l'impressione di poter tenere il ritmo dei tre davanti. Alle spalle del monegasco ha chiuso l'altra Red Bull di Alexander Albon, seguito dalla Renault di Daniel Ricciardo. In settima e ottava posizione le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz Jr. A chiudere la top 10 Nico Hulkenberg con l'altra Renault e Sergio Perez con la Racing Point. Per la seconda volta consecutiva in questa stagione, Daniil Kvyat (Toro Rosso) ha perso i punti conquistati in gara a causa di un contatto nelle ultime fasi della corsa. Il russo è stato penalizzato di 5 secondi ed è stato retrocesso dal 10° al 12° posto. Classifica piloti: 1. Hamilton 381 punti; 2. Bottas 315; 3. Leclerc 247; 4. Verstappen 235.

Nessun commento:

Posta un commento