domenica 3 novembre 2019

Gp Usa: pole di Bottas davanti a Vettel e Verstappen, Leclerc quarto

Valtteri Bottas conquista la pole position del Gp Usa sul circuito di Austin in Texas. Il finlandese della Mercedes gira in 1'32"029 precedendo il tedesco della Ferrari Sebastian Vettel 1'32"041 e l'olandese della Red Bull Max Verstappen (1'32"096). Quarto tempo per l'altra Rossa del monegasco
Charles Leclerc (1'32"137) che si lascia alle spalle la freccia d'argento dell'inglese Lewis Hamilton (1'32"321) e la Red Bull di Alexander Albon (1'32"548). Nel complesso, non è stato il giorno ideale per Hamilton, il britannico di solito è una minaccia per Austin, ma è ancora in una posizione di forza per domenica, considerando che ha bisogno solo di un ottavo posto per assicurarsi uno storico sesto campionato mondiale. Lo spagnolo Carlos Sainz (McLaren), partirà dal settimo posto, dopo aver girato otto decimi in più di Bottas. mentre il messicano Sergio Pérez (Racing Point), che è stato eliminato nel Q1, scatterà dal 19esimo posto. Zak Brown, amministratore delegato della McLaren, è ottimista sul fatto che le modifiche alle regole annunciate lo scorso giovedì, che entreranno in vigore nella stagione 2021, renderanno il suo team più competitivo mentre cercheranno di colmare il divario tra i tre grandi di Mercedes, Ferrari e Red Bull. Le modifiche tecniche dovrebbero rallentare le auto di circa tre secondi al giro, i fine settimana di gara saranno ridotti da 4 a 3 giorni e ci sarà un limite di budget di 175 milioni di dollari per team all'anno (ipotizzando un calendario di 21 gare).

Fonte: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento