venerdì 25 ottobre 2019

Gp Giappone, squalifica per Ricciardo ed Hulkenberg: Leclerc è 6°

La Fia ha accolto il ricorso presentato dalla Racing Point contro la Renault e ha ritenuto che il sistema frenante della scuderia francese fosse irregolare. Daniel Ricciardo e Niko Hulkenberg sono stati squalificati dal Gran Premio del Giappone, dove si erano classificati rispettivamente in sesta e decima posizione a bordo delle Renault. La
decisione della Fia è arrivata a seguito del ricorso presentato dalla Racing Point che accusava la scuderia francese di irregolarità nel sistema frenante della monoposto. La Renault ha rinunciato al ricorso contro la decisione. In particolare, il corpo direttivo della Fia ha respinto una protesta formulata dalla Racing Point secondo cui il sistema potrebbe essere descritto come un sistema di regolazione della frenata preimpostato dipendente dalla distanza sul giro. La deviazione del freno viene regolata dai conducenti di F1 utilizzando i comandi e gli interruttori sul volante. I funzionari hanno detto che il sistema di regolazione della frenata sulla Renault ha rispettato le norme tecniche perché "ha sfruttato alcune ambiguità" al loro interno. Tuttavia, hanno stabilito che costituisce un aiuto per il conducente in quanto vietato dalla normativa sportiva. La sentenza ha dichiarato: "Il sistema di regolazione del bilanciamento del freno in questione funge da aiuto per il conducente, evitando che il conducente debba effettuare una serie di regolazioni durante un giro". La sentenza ha aggiunto: "I commissari notano che esiste una chiara distinzione tra questo sistema e quello che fornisce un controllo di feedback effettivo, che sarebbe un sostituto per le capacità o i riflessi del conducente". Ma ha concluso che costituisce comunque un aiuto per il conducente. I dettagli del funzionamento del sistema non sono stati inclusi nella sentenza perché contiene la proprietà intellettuale di Renault e devono rimanere "di natura riservata perché (gli amministratori) valutano i dati degni di protezione". Nel frattempo cambia la classifica del Gp disputato a Suzuka: guadagna una posizione Charles Leclerc, ora sesto, sale in settima posizione Sergio Perez della Racing Point, così come avanzano di un posto Lance Stroll, nono, e Daniil Kvyat, decimo e quindi in zona punti. La decisione non influisce sul risultato dei campionati dei costruttori e dei piloti.

Fonte: BBC

Nessun commento:

Posta un commento